lunedì 21 settembre 2015

L’India lancia il primo aeroporto ad energia solare


 Le potenzialità dell’energia solare: grandi quantità a costi ridotti 
La maggior parte dell'energia rinnovabile proviene direttamente o indirettamente dal sole. La luce solare può essere utilizzata direttamente per il riscaldamento e l’illuminazione delle case e di altri edifici, per la generazione di energia elettrica, per il riscaldamento dell’acqua calda e per una grande varietà di usi commerciali e industriali. 
Il calore del sole spinge anche i venti, la cui energia viene catturata con le turbine eoliche. Poi, il vento e l'acqua evaporano a causa del calore del sole. Quando questo vapore acqueo si trasforma in pioggia o neve e scorre in discesa nei fiumi o nei corsi d'acqua, la sua energia può essere catturata usando l’energia idroelettrica. 



Aeroporto di Cochin: l’India al passo con il fotovoltaico 
L'energia rinnovabile sta raggiungendo nuove vette negli ultimi annil'aeroporto internazionale di Cochin in India è appena diventato il primo aeroporto a energia solare del mondo. L'impianto ha installato 46,150 pannelli solari sul suo terreno, generando tra le 50.000 e le 60.000 unità di energia elettrica per uso quotidiano. L'aeroporto ha una storia di inclinazione verso la sostenibilità ambientale, ma questo progetto è su un livello completamente nuovo. 
L'aeroporto indiano leader nella sostenibilità aveva già utilizzato queste tecniche sostenibili, prendendo l'energia solare da due centrali più piccole installate nel 2013. Ma l'ultimo progetto porta la sua capacità di energia solare fino a 12 megawatt (MW) di energia al giorno, una quantità sufficiente per far sì che l’aeroporto riesca ad assolvere a tutte le funzioni quotidiane nel migliore dei modi.  

L’utilità dell’energia solare per la salvaguardia dell’ambiente 
Il progetto è stato installato da emvee fotovoltaica Pvt. Ltd. e dotato del sistema SCADA, che consente il monitoraggio remoto dell'impianto. Il sistema è importante per il risparmio energetico e per l’abbatimento delle spese dell'aeroporto (e del pianeta). Ma il risparmio di adesso non è niente a confronto di quello che sarà in futuro, in cui si stimano cifre impressionanti. Nel corso dei prossimi 25 anni, l'aeroporto ad energia solare salverà l'ambiente da 300.000 tonnellate di emissioni di anidride carbonica passando dal carbone all’energia solare. Questo è l'equivalente di piantare 3 milioni di alberi! Si spera che questo progetto venga seguito anche da altre strutture in tutto il mondo, ispirando un risparmio energetico ed economico sia per le grandi aziende che per le strutture come le stazioni e gli aeroporti.  

Aeroporto di Cochin: un esempio da seguire 
In India alcune strutture stanno già seguendo questo portentoso esempio di aeroporto ad energia solare: nel Bengala occidentale, infatti, il Netaji Subash Chandra Bose di Calcutta mira alla costruzione di un impianto fotovoltaico da 15 MW distribuiti su 240000 mq di terreno. Ma non solo l’India si sta affacciando al cambiamento: a Città del Messico, il nuovo aeroporto sarà il più sostenibile del mondo (verrà completato nel 2018). Anche il Regno Unito si muove verso il fotovoltaico: a Heathrow (Londra), il Terminal 2 otterrà l’energia in gran parte dalla luce solare. 

0 commenti:

Posta un commento

Cerca nel sito

Articoli popolari

Articoli recenti

Gli ultimi articoli

Categorie

Pagine

Powered by Blogger.